Gli UFO nel 2001

di Roberto Malini e Federico Dezi

Il 2001 è stato un anno interlocutorio, sotto il profilo della casistica ufologica. Ripercorrendo la storia della disciplina di cui ci occupiamo, è impossibile non rilevare che nei periodi più difficili e travagliati -quando il nostro pianeta è lacerato da violenza, guerre e orrori- il numero di avvistamenti di oggetti volanti aumenta in misura sensibile. Va evidenziato, inoltre, che in tali frangenti si è notato un incremento particolare delle “sfere” o “globi” volanti, luminosi o metallici, di forma tondeggiante od ovoidale e di varie dimensioni. L’anno appena trascorso sarà sicuramente ricordato per la gravità degli eventi che ne hanno turbato il corso in ogni parte del mondo: dagli attentati dell’11 settembre ai bombardamenti in Afghanistan; dal diffondersi delle polveri batteriologiche contenenti antrace (per mano di un’organizzazione sovversiva statunitense ancora non ben identificata) all’approvazione di leggi a favore dell’ingegneria genetica applicata a tutti i settori ove sia possibile speculare e arricchirsi; dagli attentati suicidi di gruppi terroristici palestinesi alle rappresaglie israeliane. E’ un panorama fosco, inquietante, privo di prospettive serene, quello in cui stiamo conducendo le nostre vite. Ecco perchè rifiorisce un’ideologia “mistica” legata alla presenza degli ufo sulla Terra; sette, organizzazioni e gruppi di “ufologia new age” nascono ogni giorno a tutte le latitudini. L’incertezza sul futuro schiude lo spirito degli esseri umani più sensibili verso una speranza giunta a noi dall’esterno. Sicuramente questo aspetto catartico dell’ufologia assume una valenza positiva per la gente e tuttavia noi dobbiamo analizzare la casistica con uno spirito più critico, empirico, distaccato dall’emotività del momento. Riassumiamo qui di seguito -in ordine cronologico- alcuni dei principali eventi ufo del 2001, mentre già si segnalano possibili avvistamenti in Medio Oriente, Afghanistan, Pakistan, India (casi di cui ci occuperemo quando disporremo di materiale attendibile).
L’elenco mostra una prevalenza di “globi”, ma anche numerosi “triangoli”, “dischi” e “sigari” (si vedano le singole voci nel Dizionario Ufo, presente in questo sito).
Personalmente, riteniamo significativa proprio la presenza dei globi volanti, che si comportano, in un certo senso, come sentinelle o osservatori, visitando il nostro pianeta prima, durante e dopo i grandi (e sanguinosi) avvenimenti storici. Nutriamo forti dubbi sulla natura ufologica dei triangoli volanti che, come dimostrano i casi avvenuti in Europa (fondamentale la casistica in Belgio) e nel mondo, risultano essere quasi sempre velivoli da guerra sperimentali, avvistati durante voli di prova segreti. Gli Ufo cilindrici o sigari volanti, spesso presenti insieme ai globi, sono secondo alcuni delle “navi madre” da cui partono i globi con missioni di esplorazione, studio e analisi. Pochi, nel 2001, gli incontri ravvicinati del terzo tipo. Abbiamo ascoltato alcuni giovani testimoni nella provincia di Milano che affermano di aver veduto “piccoli uomini, nanetti vestiti in modo strano” armeggiare misteriosamente intorno a un “oggetto di forma cubica, alto circa un metro”. Intervistati separatamente, i ragazzi non si sono contraddetti; anzi, il fatto di essere creduti e di poter rivivere l’esperienza sembrava entusiasmarli molto. Tuttavia il caso non è suffragato da prove certe.
Ci sembrano interessanti e degni di un approfondimento gli avvistamenti del 16 aprile in Argentina (forse lo stesso Ufo apparso in Brasile due giorni dopo); quelli del 18 e 22 aprile a Youlgrave, nel Regno Unito e a Bogotà, in Colombia; il caso italiano del 25 maggio; quello avvenuto alla fine dello stesso mese (la cui natura ufo ci lascia tuttavia perplessi); gli avvistamenti del 16 giugno in Australia e in Italia a Sassalbo (una nuova tipologia di “cilindro”? Lo stesso riapparso una settimana più tardi a La Spezia?). Particolarmente complesso e importante l’avvistamento del 23 giugno in Argentina, non a caso una nazione in cui si preparava una crisi terrificante, di cui oggi vediamo gli effetti.

IN ITALIA

1 aprile. Padova.
Avvistato oggetto triangolare verde di grosse dimensioni (LaRete)

11 aprile. Borgo San Giovanni (VE).
Udito un bang sonico e nelle ore successive avvistati e fotografati numerosi oggetti volanti luminosi (Il Gazzettino di Venezia)

20 aprile. Jesi (AN).
Avvistato oggetto circolare luminoso (LaRete)

25 aprile. Trevignano Romano (RM).
Avvistata palla luminosa che si riflette nel vicino Lago di Bracciano (it.discussioni.ufo)

 26 aprile. Frattamaggiore (NA).
Avvistata in cielo nella notte luce intensa. (it.discussioni.ufo)

NEL MONDO

16 aprile. Area di Formosa (Argentina).
Avvistato e fotografato un oggetto volante descritto come una sorta di pallone argenteo (alcuni testimoni affermano di averlo visto di colore rosso, altri arancione) che salendo emetteva dei flash luminosi. Osservato anche con un telescopio l’oggetto presentava un alone e dei flash luminosi di vari colori. L’oggetto sembrava seguire il movimento del sole.
(UFO Roundup, Volume 6 Number 17)

18 aprile. Camp Grande (Brasile).
Avvistato un Ufo luminoso di forma sferica che, secondo la popolazione, avrebbe interferito col funzionamento di radio, elettrodomestici e cellulari.
L’oggetto è anche avvistato dal vicino Aereoporto Internazionale di O Dourado e filmato da un cameramen dalla TV locale Televisao Dourado. (UFO Roundup, Volume 6 Number 17)

18 aprile. Youlgrave (UK).
Avvistati tre giganteschi dischi volanti argentei sulla città di Youlgrave, Derbyshire, UK.
(UFO Roundup, Volume 6 Number 18; Filer’s Files 18)

19 aprile. Victoria State (Australia)
Osservate diverse fireballs di colore arancione e molto luminose (UFO Roundup, Volume 6 Number 17)

22 aprile. Bogotà (Colombia).
Avvistati tre dischi volanti sopra i cieli della capitale colombiana da più di tremila testimoni.
(UFO Roundup, Volume 6 Number 18; Filer’s Files 18)

 26 aprile. Norwich (Inghilterra)
Avvistato un oggetto volante a forma di cupola sulla contea di Norkfolk, intorno alle 18.30. L’oggetto, dopo aver cambiato forma da cupola a goccia, è scomparso.
(Ufocenter.com)

Prima metà di maggio.South Australia.
Proseguono nello stato del Sud Australia (Mt.Gambier, Point McDonnell and Pelican’s Beach) gli avvistamenti di fireballs rosso-arancioni. (UFO Roundup, Volume 6 Number 19)

5-10 maggio. Edimburgo (Scozia).
Ripetuti avvistamenti di un triangolo nero volante sono segnalati sopra la Vale of Leithen, a nord di Edinburgo.
(Filer’s Files 21)

5 maggio. Cheong-ju (Korea).
Un cameraman della TV filma un oggetto volante non identificato. (Filer’s Files 24)

IN ITALIA

6 maggio. Melendugno (LE).
Avvistato alle 19,50 oggetto volante non identificato di forma ovale, sormontato da una protuberanza triangolare. L’ufo apparie di color verde brillante, mentre la formazione triangolare è cangiante, come se vi si alternassero svariati colori. L’avvistamento dura in tutto 30 secondi. L’ufo vola in  direzione nordovest con traiettoria rettilinea, a una quota stimabile soggettivamente in circa 300 metri; non emette scia né suoni. (LaRete)

13 maggio. San Vito (CA.)
Avvistata in cielo alle ore 21 da un sottufficiale dell’Aeronautica Militare due luci bianche che si affievoliscono fino a scomparire in 4 secondi. Dopo pochi minuti il fenomeno si ripete, ma con una sola luce. (UFOTel)

21 maggio. Torino.
Due lavoratori in pausa pranzo avvistano un oggetto volante di color bianco e forma ovale. (LaRete)

25 maggio. Cologno Monzese (Milano).
Alcuni ragazzi di 12 anni circa osservano durante un allenamento presso la società calcistica del comune un grande disco argenteo che procede a velocità ridotta. I ragazzi non riescono a stimare la quota a cui si muove l’oggetto, mentre concordano nel definirlo di colore metallico (scuro come il ferro) e di dimensioni approssimativamente superiori a quelle di un campo di calcio. L’oggetto aumenta l’andatura e si allontana fino a sparire. Abbiamo raccolto personalmente le testimonianze di questo avvistamento, intervistando separatamente i giovani testimoni, assai eccitati per l’accaduto.

31 maggio. Treviso.
Avvistato in provincia di Treviso un oggetto luminoso ad alta velocità che, dopo un’inversione a U, scompare.
(LaRete 377)

Fine maggio. Lomellina (PV).
Diversi avvistamenti di oggetti volanti (ovali, triangolari, sfere luminose) sono segnalati a Villareale, Cassolnovo, Vigevano e in tutta la zona. In alcuni campi di grano presso Garbana, alcune persone osservano una strana impronta di forma circolare, con le spighe battute e disseccate. (Comunicato stampa CUN, La Provincia Pavese)

11 giugno. Garbana (PV).
Avvistato alle 23.45 un oggetto luminoso che muove in direzione ovest a velocità ridotta, a una quota di circa 300/400 metri. Presenta una soffusa luminosita. (LaRete 382)

NEL MONDO

16 giugno. Ringwood (Melbourne), Australia.
Avvistato da 20 persone un disco metallico scuro alle 21.30. Secondo le testimonianze, il disco è sormontato da una cupola ed ha 12 grosse luci lungo la  circonferenza. (Filer’s Files 25)

IN ITALIA

16 giugno. Sassalbo (MS).
Un intero paese avvista nel pomeriggio uno strano tubo, lungo 20 mt, sospeso in aria, che ondeggia riflettendo i raggi solari. I carabinieri della stazione di Fivizzano, raggiunti per telefono dell’unica persona che nel paese, Sassalbo, possiede il telefono, accorrono (45 minuti di jeep, su strade impercorribili) e raccolgono le testimonianze dei 30 abitanti della frazione. (Ansa)

21 giugno 2001. Modenese.
Avvistati nella notte del 21 giugno alle 2.15 tra Budrione e Carpi (MO) cinque fari bianchi in cielo e dopo un minuto uno strano vortice di luce e pulviscolo illuminato che scende a terra.
Alle 2.30 nella zona di Migliarina altri testimoni vedono  un bagliore color fumo che dal cielo si proietta verso terra e un pulviscolo luminescente che gira su se stesso; inoltre, alcuni globi luminosi che saettanoo via. Nella notte del 20 giugno sono avvistati globi luminosi di color azzurro sull’Appennino modenese.
(Gazzetta di Reggio)

22 giugno 2001. La Spezia.
Avvistato da diversi testimoni nella zona tra Sarzana e Santo Stefano Magra un oggetto volante di forma cilindrica. L’oggetto è forse fotografato dai vigili urbani di Licciana Nardi. (La Nazione)

NEL MONDO

23 giugno. Cachi, Argentina. Ore 21,30: avvistato e filmato per 20 minuti dal giornalista argentino Antonio Zuleta un oggetto volante non identificato, delle dimensioni di un campo da calcio. L’UFO ha luci di colori che variano dal verde al rosso; dopo essersi mosso lentamente, scompare con un’incredibile accellerazione. (El Tribuno, UFO UpDates)

Mogilev. Bielorussia. – L’estate è ricca di avvistamenti UFO in Bielorussia. Il 24 agosto 2001, tra le 11 e le 12 , diverse persone vedono qualcosa di veramente strano a Mogilev (la terza città della Bielorussia): un oggetto volante grande quanto la luna è avvistato a due chilometri di altitudine. La sagoma è quella di un “fungo” poggiato su un fianco. Emana una luce gialla che lampeggia e risplende. Luci rosse e verdi, mobili, appaiono all’interno dell’oggetto, trasformandosi subito in una specie di fuoco artificiale. Diverse luci si muovono all’interno e all’esterno dell’oggetto, mentre esso cambia forma, per circa sei minuti; alla fine diviene di color arancio, ma le luci verdi e rosse permangono. “L’arancia” scompare e poi ricompare in un altro punto. Si sposta lentamente a ovest, poi scompare ancora, per riapparire come una stella splendente. Il fenomeno si ripete diverse volte.”
Da Filer’s Files, trad. Lara Croft.

IN ITALIA

14 agosto 2001. Malpensa.
Avvistato dal balcone di una casa a Quarto Oggiaro (MI) un UFO sollevarsi rapidissimo dalle cime del Monte Rosa verso lo spazio aereo dell’aeroporto della Malpensa, fino a sparire in alto. I due testimoni, un pilota dell’Alitalia e la madre, descrivono l’UFO come una sfera giallastra.
(La Rete 409)

15 agosto 2001. Cernusco sul Naviglio (Milano). Due testimoni osservanio dal balcone dell’appartemento in cui risiedono le evoluzioni di due globi apparentemente metallici, più grandi di automobili. I globi interagiscono in un serie di manovre aeree a differenti velocità A un certo punto si fermano in aria a 5-600 metri dal suolo. Quindi spariscono a velocità “incredibile”. Per quanto riguarda questo caso, abbiamo intervistato personalmente i testimoni, entrambi insegnanti, persone di assoluta credibilità.

 15 agosto 2001. Pavia.
Avvistato un globo luminoso rossastro basso sull’orizzonte nei pressi di Lungavilla (PV) alle 21.30 circa. L’oggetto, dopo essere stato fermo in cielo, accelera cambiando colore (bianco). Al momento dell’avvistamento il cielo è limpido.
(Ufo-Italia ML)

 16 agosto 2001. Monte Grappa (VC).
Cinque persone accampate sul Monte Grappa avvistano un UFO triangolare scuro con una fiamma multicolore sul retro.
(La Rete 409)

NEL MONDO

19 agosto. Regno Unito, Bridgewater, Sommerset. E’ avvistato un UFO triangolare, con un cerchio alla sommità, luci intermittenti rosse, blu e verdi.

17 settembre. Norvegia, Inderoy, NordTrondelag. Un testimone guarda la TV, quando decide di fumare una sigaretta fuori casa, a mezzanotte e venti. All’improvviso un oggetto volante simile a una stella cadente precipita dal cielo verso terra. “Non so quanto fosse lontano, ma non sembrava una stella cadente: era troppo veloce. Ho sentito solo un suono ad alta frequenza. Mi chiedo se fosse una piccola meteora.”

7 novembre 2001
Stravopolo (Russia)
Avvistato da numerosi testimoni oculari un oggetto volante non identificato che emette una luce arancione.