VIDEO Nuove scoperte sulla Luna e su Marte | News from Moon and Mars

(c) Stefano Sottile per Acam.it

Ho deciso: “ Alienomalìe

questo sarà il titolo del libro che comprenderà tutto quanto ho già pubblicato qui su Acam, e quant’altro invierò.

Come vedrete su youtube questa ricerca a tappeto, cioè “a pixel” setacciando ogni foto Lunare e Marziana (e non solo) dai siti ufficiali della Nasa mi ha portato a scoprire, di micron in micron, tutto quello che di anomalo o di incongruo all’ambiente circostante si troverebbe sul suolo dei due pianeti.

Dopo il grande monte di prove che sto anch’io esaminando e personalmente accumulando, ancora non è chiaro se quelle rocce sono davvero lì perché umani o sonde le hanno riprese (se è così, non è facile per la nostra comprensione vederle come naturali), o è tutto un gioco-trappola della Nasa.

Che il gioco sia fatto per ignoranza o la trappola per complotto, questo potrebbe implicare altre due cose:

1) Mai niente e nessuno è mai stato e forse andrà mai in quei due posti, quindi non conosceremo mai quelle realtà, è tutto fatto in studio e qui sulla terra in deserti come quello di Atacama o del Mojave, non sappiamo quindi se ci sia qualcosa di utile o pericoloso per noi, oppure proprio niente sennon ambiente sterile.

2) Ci sono state almeno le sonde su entrambi i posti, ma quel che ci fanno vedere non è quello che hanno ripreso.

Sia volutamente non ripreso, sia occultato nel senso che hanno preferito mostrare qualcosa di elaborato in studio, perché la realtà mostrata sarebbe stata sennò ben più sconcertante.

Bèh, sia come sia, ho beccato qualcosa che ancora non è stato mostrato su web 😉

La Nasa non credo zoommerà meglio su quei dettagli, ma chi come Enrico Galimberti o qualcun’altro ha l’occhio più Archeologico del mio, potrà indirizzarci sulla percentuale di errore pareidolico di quel che si vede.